parallax background

Authors


The authors of SiracusaCulture




Giuseppe Voza

Born in Campania, he moved to Sicily in 1965 to work at the “Soprintendenza alle Antichità della Sicilia Orientale” where, taking on all roles, he undertakes numerous archaeological researches and projects of conservation and valorization of cultural heritage. He was “Soprintendente dei Beni Culturali di Siracusa” from 1979 to 2004 and today is “Soprintendente emerito”. He curated and directed the new exhibit of the “Museo Archeologico Regionale Paolo Orsi di Siracusa”, which was transferred from its historic home of Piazza Duomo and inaugurated in 1988. He was nominated by  François Mitterand as “Cavaliere dell’Ordre National du Merite”. Torri del Vento Edizioni has recently published the volume Siracusa, la Sicilia, l’Europa. Scritti in onore di Giuseppe Voza.


Muriel Mayette-Holtz

Artista, attrice, regista, Muriel Mayette-Holtz è stata Amministratrice generale della Comédie-Française e direttrice dell’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, prima donna a dirigere queste due prestigiose istituzioni. È Direttrice del Thèatre National de Nice e nel 2019, nell’ambito della 55^ stagione del Teatro Greco di Siracusa, ha curato la messa in scena de Le Troiane di Euripide.


Lucia Trigilia

Associate professor of History of Modern Architecture at the “Scuola di Architettura dell’Università di Catania” and scientific Director for the “Centro Internazionale di Studi sul Barocco”, of which she is the founder. She coordinated the scientific dossier for the inclusion of the cities of the Val di Noto into the Unesco World Heritage List  and numerous editorial initiatives aimed at  improving knowledge and value of the heritage of the 1600s and 1700s. Author of many essays and volumes, she directs “Annali del Barocco in Sicilia”.


Chiara Pota

Milanese di nascita e siracusana d'adozione, socia lavoratrice della Cooperativa sociale L'Arcolaio, dove hanno trovato casa il suo interesse per gli stili di vita sostenibili, la passione per la cucina naturale e la vocazione a raccontare. Ama la vita all'aria aperta, i viaggi in bicicletta, e tutto ciò che fa insieme ai suoi due bimbi.


Antonino Attardo

Agronomo e paesaggista, specializzato in divulgazione agricola. Progettista e direttore dei lavori di sistemazione a verde di numerosi parchi pubblici e giardini privati e del restauro di diversi sentieri natura e di forestazione nel territorio ibleo.  Socio fondatore e primo Presidente della Sezione Sicilia dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, attualmente è componente della Speciale Commissione “Osservatorio Regionale per la qualità del paesaggio in Sicilia”. Premio nazionale “Città per il verde” nel 2000 e nel 2013, ha ricevuto una menzione speciale dal Ministero dei Beni Culturali nella candidatura al V Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa per il progetto di recupero degli antichi percorsi e valorizzazione dei paesaggi delle cave nel Val di Noto.


Francesca Gringeri Pantano

Director of the Museo dei Viaggiatori in Sicilia in Palazzolo Acreide and of the “Accademia di Belle Arti Mario Minniti” in Siracusa, then in Noto, with research and studies she takes care of the reconstruction of latebaroque cities of the Val di Noto and of the artistic aspects of the odeporic literature of Sicily. On the subject Travel she has curated events in Malta, Paris and Melbourne.

Author of numerous publications such as  Jean Hoüel, Voyage a Siracusa for Sellerio, Sicily and Malta: The Island of the Grand Tour, L'Isola del Viaggio, Il Viaggio di Paolo Orsi negli Iblei.

Her latest work is Il Marchesato di Avola nel Cinquecento. I conventi. i feudatari. Santa Maria di Gesù dalla fondazione alla ricostruzione.


Carmelo Scandurra

Graduate in Cultural heritage and with a master in Tourism, he takes care of Christian and Medieval archeology and of valorization of the cultural heritage of his territory. He participated in numerous archeological excavations and the preparation of the paleochristian exhibit in the “Museo Archeologico Paolo Orsi” in Siracusa. He studies the catacombs, the testimony of Christianity, the origins and the history of late antiquity Siracusa and of South-Eastern Sicily. He is co director of the Museo dei Viaggiatori in Sicilia in Palazzolo Acreide.


Fausto Carmelo Nigrelli

Autore di un centinaio tra saggi e volumi, è Professore ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica nell’Università di Catania, SDS di Architettura con sede a Siracusa di cui è attualmente Presidente. È Directeur d’Etudes Associées presso la Fondation Maison des Sciences de l’Homme di Parigi sui temi del Projet urbain. È direttore della Special School Emilio Sereni su Storia e gestione del paesaggio nelle aree rurali organizzata dall’Università di Catania e dall’Istituto Cervi di Reggio Emilia.


Francesco Ortisi

He teaches Literature at the Liceo “Quintiliano” of Siracusa. He published  the essay Siracusa, si gira! for Emanuele Romeo Editore on movies filmed in the Siracusa area from the post war period to 2000 and the Movie map Sicilia, a guide to the cinematographic sets of the Island. He took care of the cinematographic language in teaching. He was “assessore ai Servizi culturali del Comune di Siracusa” from 1994 to 1998. 


Alessandra Trigilia

Agronoma e paesaggista, socia dell’Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, da Dirigente della Soprintendenza Beni Culturali di Siracusa, ha coordinato gli aspetti tecnico-scientifici del Piano paesaggistico della provincia e ha collaborato alla perimetrazione del Parchi archeologici di Siracusa, Eloro e Leontinoi. Ha progettato e diretto i lavori di valorizzazione del giardino storico del Museo archeologico Paolo Orsi di Siracusa. Ha svolto attività di ricerca scientifica sulla vegetazione dell’area archeologica della Neapolis e sul verde naturalistico per il Piano di risanamento ambientale di Priolo e Augusta.


Marco Rosario Nobile

Phd in History of Architecture and Urban Planning from the Politecnico di Torino, he is a professor of History of Architecture in the Department of Architecture of the University of Palermo.In 2015 he was a “Visiting Professor by I Tatti "The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies". Author of numerous non-fiction books, articles on magazines and monographs on architecture of the modern age, from 2014 to 2017 he was chairman of the Associazione Italiana degli Storici dell'Architettura (AISTARCH).


Cettina Voza

Essay writer and author, her works include Archimede. Siracusa e il suo genio. She studied Classical Literature with a focus on Archeology. She worked in numerous cultural heritage valorization projects in Sicily and on the texts and audiovisual ambientation regarding the history of the archeology of Siracusa.


Simona Gatto

Laureata in Architettura e Dottore di Ricerca in Estetica, svolge attività di coordinamento e collabora all'attività di ricerca e all'organizzazione di mostre ed eventi nel Centro Internazionale di studi sul Barocco. È autrice di saggi sul patrimonio culturale dell'area del Val di Noto e in particolare sull’architettura effimera in Sicilia. È stata insegnante a contratto di Storia dell'Architettura nell'Università di Catania e assegnista di ricerca presso la SDS di Architettura di Siracusa.


Ludovico Fulci

Nella sua lunga carriera iniziata nell’Ufficio studi dell’Istituto per il Commercio Estero, ha diretto gli uffici commerciali delle ambasciate italiane di Budapest, Tokyo, Mosca e Bruxelles nonché quello della rappresentanza italiana presso l’Unione Europea. Ha guidato numerose missioni commerciali a livello internazionale.


Ghiselda Pennisi

Calabrian-Sicilian Archaeologist with a feisty character and a passion to defend her profession which took her to become the Director of the Associazione Nazionale Archeologi. Specialised in Aerial Topography at the Università del Salento, with previous studies in Numismatics and Greek Ceramography at the Università di Catania. With the latter she led excavations in Cyprus for many years. After a Master’s degree in Preventive Archaeology and Management of Archaeological Risk at the Luiss Guido Carli University  of Rome, she takes care of projecting and preventive archaeology as a freelancer. She studies the smuggling of cultural heritage and curates projects of academic archaeology.


Luca Ambrosio

President of the Orchestra Barocca Siciliana, graduate in both piano and harpsichord, he completed his education at the “Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo” and the “Schola Cantorum Basiliensis” in Switzerland. Graduate in Musicology and in research of Literary and Musical Text sciences at the University of Pavia, he has collaborated for various years with different groups specialised in the execution on original instruments. In 2016 he won the vii Premio Internazionale di Studi Musicologici “F. M. Ruspoli” award.


Maria Irene Messina

Born in a small town in the province of Siracusa, she grew up running through the same streets of the greek city where she moved to in 1996. Ambitious but careful, she studied and studied because she feels the need to “let people know”.   A clinical pedagogist, specialised in Phenomenological-relational Psicopathology,  she is a teacher at the University of Catania, “reeducator” of life, she wishes to reach the learning of pedagogical empowerment, therefore, becoming owner of oneself.





Elena Servito

Responsible for the scientific and artistic heritage of the Fondazione Inda, she is a graduate in History of Performance and in COnservation of Cultural Heritage. She was assistant director at the Dipartimento Scuola Educazione for RAI. She curated the organisation of artistic exhibitions at the Teatro Bellini in Catania and was the artistic director of the Medfest in Buccheri for various editions.


Natale Giordano

He takes on managerial roles in complex projects on a euromediterranean scale, curates reports with the main Euromed networks, is responsible for the organisation of the “Forum delle Città Euro-Arabe” and was part of the technical committee of “Istanbul European Culture Capital 2010”. Manager of the fourth Committee of Coppem - International Euromediterranian Organisation - “Culture, Tourism and sustainable development”. Since 2018 he is Project Manager of the “Mediterranean Diet - When brands meet people” project, for the enhancement of the Mediterranean Diet, an Intangible UNESCO Heritage.


Alessandro Ferro

Architect specialised in Housing and in building recuperation with a strong interest toward the technological aspect and the dynamics that mix between social innovation and architecture. He graduated in Rome where he also followed a Master in Housing, since 2013 he works in Sicily on themes of recuperation and projectual experimentation in contemporary living and collaborates with public administrations on programmes of  urban regeneration and artistic valorisation projects throughout contemporary languages.


Bernardette La Rosa

Nata a Siracusa il giorno della festa della donna, si chiama Bernardette con una r in più perché è più originale. Laureata in Scienze dei Beni Culturali e specializzata in Storia dell’arte, è appassionata di letteratura inglese e di gatti. Accanita divoratrice di film e serie tv, scrive (rigorosamente con carta e penna) favole per bambini che forse un giorno pubblicherà e nel frattempo si diletta a raccontare di arte, cultura, ambiente, turismo e di tutto ciò che possa rendere il mondo che ci circonda un posto migliore per tutti.


Cinzia Vittorio

Ha studiato storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali e si è specializzata turismo culturale per lo sviluppo dei territori. Coltiva una grande passione per Archimede, per la storia delle scienze e della tecnica, per Siracusa. Ha fondato e dirige il Tecnoparco Archimede.


Dario Bottaro

Studia all’Istituto Statale d’Arte, si specializza in Pittura e Arti Visive all’Accademia di Belle Arti di Noto e completa gli studi sul patrimonio artistico presso l’Istituto di Scienze religiose S. M. di Monte Berico. Studioso del culto di Santa Lucia, ha pubblicato diversi volumi tra i quali, di recente, Santa Lucia nella pittura aretusea. Pale d’altare e dipinti devozionali nelle chiese della provincia di Siracusa. Ha catalogato il prezioso corredo del Simulacro argenteo della Santa e ha diretto la collana editoriale della Deputazione della Cappella di S. Lucia di Siracusa. Per Morlacchi editore ha collaborato al testo Lux in tenebris lucet.


Egle Palazzolo

La scrittura ha attraversato la sua vita, da giornalista della carta stampata e della televisione, da autrice di romanzi e poesie. Critica letteraria, teatrale e televisiva per il Giornale di Sicilia, Direttrice di una delle prime tv locali di Palermo e della rivista del Centro Nazionale di Studi Pirandelliani. Attualmente è presidente del Centro di ricerca per la narrativa e il cinema e del Festival cinematografico Efebo d’oro.


Salvatore Adorno

He focuses on urban and environmental history and history of the South of Italy. Teacher of contemporary history,  he also teaches History of the environment and Teaching of History at the University of Catania. He was president of the “Società Siracusana di Storia Patria” and member of the Italian Society for the Study of Contemporary History. Currently he is part of the editorial committee of “Italia Contemporanea” and of “Meridiana”. WIth the editor Marsilio he published La produzione di uno spazio urbano. Siracusa tra Ottocento e Novecento.





Fabio Cilea

Laurea in Biologia Ambientale, è un naturalista e direttore della Riserva Naturale Saline di Priolo per conto dell’associazione Lipu. Si occupa di problemi relativi alla conservazione di diverse specie di uccelli con particolare attenzione per una piccola sterna conosciuta con il nome di Fraticello. Per conto di ISPRA è coordinatore provinciale del Progetto di Censimento degli Uccelli Svernanti – Progetto IWC. È anche membro del IUCN SSC Flamingo Specialist Group. Al suo attivo ha diverse pubblicazioni relative al territorio siracusano e sugli aspetti faunistici delle aree umide costiere siciliane sia a carattere scientifico che divulgativo.


Eleonora Aimone

Ama l’Arte Concettuale, la Linguistica, la Filosofia e tutto quanto metta in moto il pensiero verso la Conoscenza. Ha collaborato con gallerie di Arte Contemporanea e Arte Fotografica a Milano, scritto per riviste di settore, curato eventi e rassegne in Sicilia, insegna Storia dell'Arte.


Matteo Basilé

Matteo Basilé è stato tra i primi artisti in Europa a fondere arte e tecnologia, la sua ricerca riesce a conciliare in maniera inconfondibile idee apparentemente inconciliabili come bello e grottesco, reale e surreale, naturale e artificiale. I suoi sono ritratti meticolosi, realistici ma anche permeati da un forte immaginario, talvolta ideale, che ci rimandano alla storia classica, pur trasmettendo sempre lo spirito del nostro tempo. Le sue foto hanno segnato la grafica dei tre spettacoli andati in scena per la stagione 2019 dell’INDA al Teatro Greco di Siracusa.